Ospiti2021: Rosario Russo

Rosario Russo (1986) è uno scrittore siciliano che vive e lavora ad Acireale. Laureato in Lettere e Filosofia e appassionato di Storia, ha conseguito successi in numerosi premi letterari, presentando racconti di vario genere. Nel 2012 ha esordito con Il Martirio del Bagolaro, romanzo storico ambientato ad Acireale nel 1862. Il poliziesco Quattordici spine (Algra editore) è il suo secondo romanzo. Nel 2020 invece ha pubblicato Effetti collaterali. Sei racconti di genere in Sicilia.

Parte del collettivo Sicilia Niura, cura dal 2020 l’omonima collana per l’editore Algra.
Nel 2021 ha organizzato la prima edizione della rassegna “Oltrenero” nel centro storico di Acireale.

In Fiera ci racconterà i suoi libri e i suoi molti progetti in corso.

Ospiti 2021: Fiorella Carta

Nata in Sardegna (classe 1978) legge da sempre fra mare e montagna. Da 5 anni è Caporedattrice del sito www.thrillernord.it, specializzato in critica letteraria di vario genere. Fra le altre cose, cura le rubriche dedicate agli autori emergenti, le trasposizioni cinematografiche, le recensioni in lingua inglese e le videorecensioni.
King e Agatha Christie sono stati il suo faro in adolescenza e quando vuole tornare a casa si lascia accompagnare da Niffoi, Atzeni, Deledda e Cicitu Masala. Ha sempre vissuto la vita un libro alla volta, con la speranza che il progetto di cui è parte da anni, riesca ad esaltare e sostenere la bellezza della scrittura e portare in primo piano autori meritevoli e piccole e grandi case editrici.

Ospiti2021: Roberto Van Heugten

Roberto Van Heugten è nato in Olanda, ma vive sul Lago di Garda. Con Homo Scrivens ha pubblicato i romanzi La casa sul meteorite (nuova edizione 2020); Il silenzio di Ada (2017); Asia, ombre e intrighi nella Brescia che conta (2019) e l’e-book 1000 Miglia 1951. Una fantastica edizione della corsa più bella del mondo (2020) più volte premiati e tutti con protagonista lo scrittore Gianluca Vanetti, l’investigatore suo malgrado.

Ospiti2021: Renato Troffa

Nato a Cagliari nel 1976.
Psicologo, docente di psicologia sociale e di inclusione delle diversità. Ha pubblicato, nel 2008, insieme a Massimo Carlotto, Francesco Abate e al Collettivo Sabot, il romanzo Perdas de Fogu (edizioni e/o, vincitore del premio letterario Nori Ecologista Jean-Claude Izzo). Nel 2010, insieme a Ciro Auriemma, ha pubblicato il romanzo Sette giorni di maestrale, parte del trittico Donne a perdere (edizioni e/o, finalista al IV premio del festival mediterraneo del giallo e del noir). Alcuni suoi racconti sono comparsi su “Il Manifesto” esu “La Nuova Sardegna”. Nel 2016 un racconto scritto assieme ai membri del Collettivo Sabot è stato pubblicato nella raccolta Mai senza rete, Rete Iside Onlus. Nel 2011, con lo stesso collettivo, ha pubblicato sulla rivista “Narrare i Gruppi” l’articolo “Raccontare i gruppi sociali. La proposta del Noir Mediterraneo”. Nel 2019, con Ciro Auriemma, ha pubblicato il romanzo Piove deserto, per DeAPlaneta.

In Fiera, in attesa del suo nuovo romanzo, dialogherà con l’amico e collega Ciro Auriemma su “Il vento ci porterà” nella serata di venerdì 01 ottobre ore 19:00 Teatro Electra.