Andrea Marcolongo, nata nel 1987 e laureata in Lettere classiche presso l’Università degli Studi di Milano, è una scrittrice italiana attualmente tradotta in 27 Paesi.
Autrice de “La lingua geniale. 9 ragioni per amare il greco” (Laterza, 2016) e de La misura eroica (Mondadori, 2018), scrive per TuttoLibri de «La Stampa».
Traduttrice dal greco, visiting professor presso l’Universidad de Los Andes di Bogotá e l’UNAM di Città del Messico e presidente 2019 del Festival de l’histoire di Blois, è stata finalista in Francia al Prix des Lecteurs. Ora vive a Parigi.

In libreria con il suo nuovo saggio, dedicato all’etimologia “Alla fonte delle Parole” (Mondadori Libri), qui lo racconta in un’intervista bellissima per “La Repubblica”.